Martedì, Dicembre 12, 2017

Con il Soffio di un Canto

Nato dall’incontro tra artisti e coreografi d’Oriente e d’Occidente, lo Spettacolo “Con il Soffio di un Canto” è una ricerca poetica tra tradizione e contemporaneità che attraversa e rende attuali le tematiche e il linguaggio del teatro-danza Bharatanatyam.

La danza si fa metafora della Natura in continuo movimento, tra suoni e gesti che si frammentano e si ricreano, espressione profonda dei suoi misteri. Il suono primordiale, lo spazio, il vuoto, il fuoco e l’acqua, il respiro, la terra e il volo degli uccelli, tutto pulsa con ritmo incessante; così anche dubbi e  sofferenza interrogano madre  natura sulla ragione del loro persistere.

La  scelta della direzione artistica si apre alla collaborazione con le più importanti coreografe e danzatrici dell’ India: Leela Samson e Priyadharshini Govind; per il loro impegno e visone nel  ripensare e rinnovare la tradizione del Teatrodanza Bharatanatyam.

"Nan Oru Vilaayatu”, poesia in Lingua Tamil nasce tra disegni, memorie, improvvisazioni e desideri. Leela Samson compone questa coreografia intrecciando mondi e visioni in cui la natura siede regina e madre. Parte da Nuria l’idea d’accomunare e curare tre assoli in cui le danzatrici sviluppano la propria ricerca creativa partendo dalla composizione musicale “Drums& Drones” di Federico Sanesi e Werner Durand; si entra in una dimensione cosmica dove suoni segreti si moltiplicano e si svelano. I tre assoli: “Emptiness” vuoto come trasformazione, “Ardhanarishvara” unione degli opposti Shiva-Shakti, “Panchabhuta” espressione dei 5 elementi, una collaborazione coreografica di Nuria con Priyadharshini Govind; il movimento scaturisce dal suono, ricco di emozioni e immagini. “Con il Soffio di un Canto”, brano di Anne Marie Turcotte eseguito da un quintetto di strumenti a vento, esplora il suono al limite del rumore; la coreografia è di Nuria Sala Grau che ne segue il soffio, frammentando e ricomponendo i gesti. In alternanza, s’intrecciano coreografie e musiche tradizionali del repertorio Bharatanatyam, danza pura, ritmo e geometria che irrompono nello spazio celebrando la gioia della danza.
 

CREDITI:
In Scena TRINUR Dance Company: Nuria Sala, Annalisa Deligia, Alessandra Pizza
Direzione Artistica: Nuria Sala
Coreografie: Leela Samson, Priyadharshini Govind, Nuria Sala
Musiche: Anne Marie Turcotte, Federico Sanesi, Werner Durand, Anil Srinivasan, Samuel Barber
Costumi: Mashalai di Cinzia Baraldi
Foto: Parvin Taremi, Nicola Tenani
Grafica: Annalisa Deligia